Confronta gli annunci

Non bruciarti con le chiamate a freddo!

  • 12 Dicembre 2021
  • News
  • 0
Non bruciarti con le chiamate a freddo!

Nell’era del costumer service, le chiamate a freddo in ambito immobiliare sono state sensibilmente migliorate grazie alla disponibilità della rete e dei social network professionali. Il primo contatto con la persona rimane tuttavia sempre lo stesso: alzare la cornetta e chiamare.

Che tu sia un giovane o esperto venditore in ambito immobiliare ci sono dei punti da tenere in considerazione e delle cose da non fare o non dire, per evitare di perdere il tuo interlocutore al primo contatto. Un professionista del settore immobiliare sa bene come proporsi o comportarsi per non scoraggiare una possibile trattativa di vendita immobiliare.

 

Cosa evitare nelle chiamate a freddo immobiliari

Cerca sempre di capire il ruolo, la funzione e l’effettiva posizione della persona con cui entri in contatto, e quanto questa persona è interessata all’immobile.

Bisogna evitare di farsi trovare impreparati, ma essere – al contrario – molto empatici con chi è al telefono all’altro capo, perché cosa dire (e con che tono) gioca un ruolo fondamentale con il/la potenziale acquirente, già a partire dal primo contatto di una possibile compravendita immobiliare.

Un altro buon consiglio è saper ascoltare anche quello che ha da dire l’interlocutore, senza partire a raffica a raccontare tutto e di più sulla casa in vendita.

 

Come preparare una chiamata a freddo immobiliare

Preparare la telefonata comporta di avere sempre una traccia o degli appunti del discorso a portata di mano, anche solo come appoggio per procedere agevolmente nella trattativa immobiliare e superare l’emozione del momento.

Non dimenticare che, quando si entra in gioco, a giocare si è in due: nelle chiamate a freddo non è casuale incontrare qualcuno dall’altra parte più preparato di te a condurre una conversazione. Se per esempio questo qualcuno è ingegnere, puoi immaginare!

Ricorda quindi di non perdere il controllo della conversazione e assicurati di telefonare da un ambiente tranquillo… anche i rumori di sottofondo dicono qualcosa della tua professionalità.

 

Come concludere una chiamata a freddo immobiliare

Sembra assurdo, ma soprattutto nelle fasi conclusive di una chiamata, quando ci si sente confidenti nella propria argomentazione, si può incappare in qualche errore, magari perché si inizia ad illustrare anche qualche difettuccio dell’immobile in vendita… Per uscire da questa impasse, cerca di chiudere la telefonata spostando l’attenzione dell’interlocutore su argomenti che possano stimolare i suoi interessi personali, sempre nell’ottica di cercare una relazione empatica. Chiudere la chiamata a freddo per la trattativa immobiliare su questi argomenti più leggeri (meglio ancora se comuni!) permetterà di porre basi più solide per un eventuale successivo incontro.

Post correlati

  • News

Cosa fa aumentare il prezzo di un immobile?

Il valore reale e di mercato di un immobile viene stabilito da diverse componenti, tra queste...

Continua a leggere
  • News

È meglio comprare una casa al mare o in montagna?

Seconda casa al mare o in montagna? Quando si sceglie dove comprare casa vanno presi in...

Continua a leggere
  • News

Perché comprare una casa al grezzo conviene

Per capire bene cosa significa immobile al grezzo devi immaginare un cantiere. Pensa alle mura...

Continua a leggere

Partecipa alla discussione